Thinking shattered Nicola > 新しい翼をもった僕!: Dannati budini gelatinosi...

shattered Nicola > 新しい翼をもった僕!

イタリア人 > 男性> 三十歳 > 日本語の学生 > 空港のセキュリティーの仕事 > 飛行機の操縦士 > 空想家 > 日本映画の大ファン > その他 Italiano >Maschio >Bianco >30 anni >studente di giapponese >addetto alla sicurezza aeroportuale >pilota di aerei >sognatore >appassionato di cinema giapponese >continuerei ma non c'è spazio >sono alla continua ricerca di qualcosa che non trovo<

Sunday, October 08, 2006

Dannati budini gelatinosi...

E' come dire: Budino è bello. La Sony ha finalmente sfornato una prima piccola killer application per la PSP, e dopo anni di sonnolenza nel mondo dei platform si vede un platform 2D puro, e per di più che gira su di una consolle ad alte prestazioni che fa del movimento di poligoni la sua ragione di esistenza e di successo. Se pensiamo all'enviroment in cui si trova il giocatore di consolle portatili, si capisce subito che la caratteristica principale di un gioco sviluppato per esse debba essere l'immediatezza. Loco Roco è un gioco immediato e soprattutto incredibilmente giocabile, vanta un sistema di controllo assolutamente elementare ed innovativo, grazie al quale si devono utilizzare solo due tasti per giocare, cioè i dorsali L ed R. Da puro platform vecchio stile è difficile, impegnativo e vario, coi suoi 40 livelli, due mini giochi e capacità Wi-fi per la condivisione di dati. In caso arrivaste alla fine, beh il divertmento è solo all'inizio, infatti l'intero mondo è colmo di segreti all'inverosimile, e completare tutti i livelli al 100% è una sfida per chiunque. Una grafica 2D fluidissima, effetti di parallasse multipli, modelli gravitazionali degli sprite accuratissimi, un design definito e originalissimo e i dettagli curati in maniera allucinante abbagliano chiunque sia abituato ad un oscuro e squallido mondo poliginale. La colonna sonora dev'essere stata composta da uno squilibrato: è da folli. E' talmente impossibile darne una descrizione che sotto ho inserito un filmato con il main theme del gioco in versione karaoke, con uno spezzone di gameplay per dare un esempio di come possano muoversi questi dannati budini, che pronunciano con i movimenti labiali ogni singolo delirio di cui sono composte le canzoni di sottofondo al gioco! Questi giapponesi sono dei pazzi, ma anche dei geni...cose da matti davvero!

4 Comments:

  • At 20:59, Anonymous Junior said…

    Chevere tu idioma!

     
  • At 21:00, Anonymous Junior said…

    Goo Work

     
  • At 08:03, Blogger Weltall said…

    Cugino, hai un ammiratore....credo

     
  • At 14:31, Anonymous flappina malatina said…

    ahahahahahahah
    ti stai proprio tirando a male con 'sti pallozzini bombolosi...
    hihihihihihiihihihihihi

     

Post a Comment

<< Home