Thinking shattered Nicola > 新しい翼をもった僕!: sera del 4 febbraio: Toyama, Kyoto

shattered Nicola > 新しい翼をもった僕!

イタリア人 > 男性> 三十歳 > 日本語の学生 > 空港のセキュリティーの仕事 > 飛行機の操縦士 > 空想家 > 日本映画の大ファン > その他 Italiano >Maschio >Bianco >30 anni >studente di giapponese >addetto alla sicurezza aeroportuale >pilota di aerei >sognatore >appassionato di cinema giapponese >continuerei ma non c'è spazio >sono alla continua ricerca di qualcosa che non trovo<

Sunday, February 04, 2007

sera del 4 febbraio: Toyama, Kyoto

Giornata bellissima a Toyama, la neve è completamente sparita e sembra il giorno che sono arrivato, che tempo pazzo! Dopo aver lasciato il Comfort Hotel Toyama e aver salutato la Famiglia Watanabe, Katsuhiro ci ha accompagnato alla stazione per prendere il treno per Kyoto.

A Toyama abbiamo comprato un pasto da viaggio, io chiaramente ho preso quello a base di Sushi, ed eccolo qui in tutta la sua magnificenza, pronto ad essere mangiato mentre fuori scorre la campagna giapponese!

Il treno era un "Thunderbird" della JR (Japan Rail) West, veloce e silenzioso, con le hostess come negli aerei, i tavolini e i sedili come negli aerei! Ho fotografato questo tra mille paesaggi che mi riportano alla mente Totoro, o The Taste Of Tea, la campagna giapponese coi campi di riso, le casette a ridosso delle colline verdi e le stradine, bellissimo!
In quasi tre ore siamo arrivati a Kyoto, una metropoli sconfinata, che ti accoglie con le ardite e controverse architetture della sua immensa stazione: Questo è uno scorcio, spero si possa intravvedere la grandiosità della costruzione, con scale mobili ovunque, passerelle aeree e lucenti vetrate tirate a specchio. Se volete lanciarvi nello shopping non avete altro da fare che entrare in una di queste passerelle: la stazione ai piani superiori fino all'undicesimo piano è uno sconfinato centro commerciale, con annessi hotel di lusso. Il centro commerciale si fonde con l'architettura della stazione, e arriva fino a due piani sotto terra per proseguire sotto la piazza antistante la stazione, centinaia di negozi, ristoranti, botteghe, ipermercati di lusso, fino a raggiungere la subway station. Un tutt'uno in cui è assai facile perdersi. Abbiamo incontrato Atsushi con capelli incredibili. Nori-chan è andata a fare shopping da sola mentre noi uomini siamo andati al Pachinko per dare un'occhiata: Un casino mostruoso, come in discoteca non ci si poteva parlare, una puzza di fumo impressionante e un gioco idiota perlopiù. Ci siamo recati poi in una sala giochi dove tra gli altri c'erano giochi vecchi tipo street fighter, allora mi sono messo a giocare, come ipnotizzato, l'ho finito due volte con lo stesso gettone, poi ho sfidato Atsushi che si è messo nella postazione dall'altra parte, e l'ho rovinato usando Honda Basonda. Era facilissimo, poi con la manopolina arcade e i tasti da picchiare è tutto più facile!

E questo è il nostro Hotel: Kyoto Century Hotel, un hotel simil-lusso con una hall bellissima, con i corridoi delle stanze che si affacciano su essa, molto rilassante! Atsushi dorme dalla zia, così io ho una camera enorme solo per me. Mi hanno dato anche qui un modem ADSL per navigare. Il personale è molto cortese, la ragazza della reception ci ha accompagnato fino alla camera e ha sollevato la mia valigia con una forza mostruosa, io chiaramente gliel'ho presa per risparmiarle la fatica; poi al mio ritorno stasera c'è stato un piccolo malinteso con la reception, allora Noriko li ha cazziati a dovere e tutto il personale ci si è messo davanti a inchinarsi per domandarci scusa: incredibile! Domani templi a manetta più pranzo in ristorante italiano più altri templi! A presto!

Labels:

4 Comments:

  • At 17:03, Blogger davide said…

    Ce sto disigiando sushi a manetta....
    Bellissima la campagna giapponese, e il cazziamento di Noriko me lo sarei voluto gustare... :D

    Ciao Nori-chaaaaan!

     
  • At 17:34, Blogger Weltall said…

    Allora tanto per cominciare:

    1) Il pranzo da portar via è incredibile. Ho potuto vedere cose riconoscibili e non. Ma sopratutto c'è quel rotolo di foglia-di-non-so-cosa con fascetta + scritte-impossibili.

    2) Inutile sottolineare il fascino che suscita in me un paesaggio di campagna giapponese. L'ho visto solo su manga o film...ni piacerebbe vederlo di persona^___________^

    3) Foto bellissima questa alla stazione. Penso che la complessità della struttura sia accentuata dai riflessi delle vetrate a specchio.

    4) Ennesimo albergo incredibile...il cazziatone di Nori-chan......sto male all'idea di essermelo perso ^___________^

     
  • At 01:29, Blogger Walker Elmas Ranger said…

    Pensate che la stazione di Kyoto è la costruzione più alta della città, senza considerare la torre che c'è di fronte: penso che raggiunga i cento metri, e si vedono tutti, in questa foto si possono vedere delle persone in fondo piccolissime, naturalmente sfumate a causa della lunga esposizione!

     
  • At 01:30, Blogger Walker Elmas Ranger said…

    Cazziatone di Noriko imperdibile, peccato che era brutto riprendere e che ero incazzato acnhe io, se no...

     

Post a Comment

<< Home