Thinking shattered Nicola > 新しい翼をもった僕!: Vespa amore mio

shattered Nicola > 新しい翼をもった僕!

イタリア人 > 男性> 三十歳 > 日本語の学生 > 空港のセキュリティーの仕事 > 飛行機の操縦士 > 空想家 > 日本映画の大ファン > その他 Italiano >Maschio >Bianco >30 anni >studente di giapponese >addetto alla sicurezza aeroportuale >pilota di aerei >sognatore >appassionato di cinema giapponese >continuerei ma non c'è spazio >sono alla continua ricerca di qualcosa che non trovo<

Thursday, May 31, 2007

Vespa amore mio

La mia prima vespa mi fu comprata da mio padre, di seconda mano, nel 1996 se non mi sbaglio, è una Vespa 50 HP 4 marce, colore nero metallizzato, anno di costruzione 1989 se non ricordo male. All'inizio la portava mio fratello (perchè io ero in gita scolastica quando ci era stata consegnata), poi ho imparato a fatica a spuntare in salita, nei ripidi declivi delle strade dietro casa mia, in viale Merello, a Cagliari. Ricordo le mie prime sortite, penso di aver rischiato veramente grosso, anche perchè la vespa ha una particolarità: il freno a pedale, quindi modulare correttamente la frenata, sopratutto se si arrivava da una pluriennale esperienza di bicicletta, era un'impresa. Dopo un pò ero bravo, la Vespa è severa all'inizio, ma si lascia domare facilmente, arrivò anche la vespa di mio fratello, nuova di fabbrica, sempre una 50 HP 4 marce, colore blu metallizzato. Nel 2003, dopo aver percorso non so quanti chilometri (perchè si era bloccato il contachilometri...) sentii la necessità di fare un passo avanti: dovevo andare spesso all'aeroporto, poi portare la ragazza, quindi ci voleva un mezzo targato e più potente. Trovai un'inserzione sul Baratto, un giornale di annunci gratuiti, di una vespa PX125E arcobaleno, anno di costruzione 1990, perfetta, color crema, la comprai a 650 euro. Con questa vespa ci ho fatto di tutto: le mitiche traversate della Sardegna del sud nei deserti del Sulcis, sfruttando la paurosa capacità di carico del doppio portapacchi; le gite al mare tipo Fantozzi con Weltall, Rosuenn, Deiv a Carloforte.

Poi oggi, ho comprato la mia terza Vespa, sempre di seconda mano: una PX150 catalizzata, color argento metallizzato, anno 2002, fiammante..

Col freno a disco, accensione elettrica, batteria (!!!), clackson senza la voce di Paperino, miscelatore automatico, luci serie, nuove sospensioni! che salto di qualità! Sono eccitatissimo!

6 Comments:

  • At 08:05, Blogger Weltall said…

    Cugino complimenti e auguri per la nuova Vespa!!!
    Bel colore mi piace assai!
    Grandiosa la foto fatta a Carloforte...sto ancora ridendo ^_________^

     
  • At 09:07, Anonymous stefy said…

    Kakkoiiiiiiiii! ^_^

     
  • At 12:06, Blogger nicolacassa said…

    >Matte> Grazie cugino! Ora il prossimo passo è prendere la patente A!!
    >Stefy> Arigatou!!!

     
  • At 04:17, Anonymous bu said…

    bella! io ho il mio scooterino fermo da due anni ormai chissa' se ripartira'!

     
  • At 09:50, Anonymous Vale said…

    Noooo che bella quando vengo mi ci devi troppo portare poi dobbiamo fare una fotina assieme io e te!!!!
    Un bacione grande

     
  • At 11:04, Anonymous dreca said…

    bellissime le vespe...forse una delle due ruote più belle ideate dagli italiani...

     

Post a Comment

<< Home